ecotech_logo-2
“Non c’è futuro senza rispetto per l’ambiente”  Jane Goodall
Consapevoli dei doveri morali, che un’azienda ha nei confronti del territorio in cui opera, da alcuni anni ci stiamo impegnando attivamente per ridurre l’impatto ambientale legato alle nostre lavorazioni. Grazie all’innovativo processo tecnologico di rivestimento dei metalli ECOTECH®, possiamo dire con orgoglio che stiamo rispettando tale impegno.

Questo innovativo metodo utilizza la nanotecnologia ed ha come peculiarità che il rivestimento avviene in un ambiente sotto vuoto. Tale procedimento è caratterizzato da un processo freddo, secco e privo di prodotti chimici, liquidi e quant’altro. Inoltre i metalli utilizzati sono in quantità infinitesimali: questo permette di manipolare le molecole e gli atomi su una piccola scala, fino a un miliardesimo di metro. Questa tecnologia non inquinante produce rifiuti in quantità trascurabili e solo una minima quantità di energia viene utilizzata per realizzare prodotti che sono incredibilmente leggeri, economici, forti, intelligenti e durevoli. Di contro il tradizionale metodo della

galvanotecnica o rivestimento elettrolitico utilizza nonché produce sostanze chimiche tossiche (acidi, solventi, etc). La procedura è dannosa per l’ambiente e potenzialmente letale per il personale. I controlli sanitari ormai proibitivi, ma anche l’enorme utilizzo di acqua e di elettricità necessari per mantenere un impianto standard di produzione (quasi 10 volte in più) li rendono obsoleti.

Punti di forza:

    • tecnologia più pulita
      di qualsiasi altra tecnica di rivestimento
    • alta resistenza all’abrasione
    • alta resistenza chimica
    • rivestimento uniforme
    • indistruttibile legame tra il film ed il substrato
      (saldati insieme a livello molecolare)
    • possibilità di ottenere colori innovativi

 

Il rivestimento con tecnologia ECOTECH® è impiegato sia per prodotti in ottone sia per quelli in zama.